Archivio


Per consultare la lista completa dei progetti, delle graduatorie o delle news, clicca sul link corrispondente.


ARCHIVIO PROGETTI ARCHIVIO GRADUATORIE ARCHIVIO NEWS - EVENTI

 

  • CNESC
    SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE IN COSTRUZIONE
    LE PROPOSTE DELLA CNESC

    Clicca qui per scaricare l'articolo completo

  • Servizio civile o militare obbligatorio!?!?

    Clicca qui per scaricare l'articolo completo

  • XVII Rapporto Annuale CNESC
    "Il contributo della Cnesc alla realizzazione del Servizio Civile"

    Clicca qui per scaricare il comunicato
    Clicca qui per scaricare la sintesi

     

  • Servizio civile, Salvini lo vuole obbligatorio?
    Il prerequisito è che ci siano i fondi

    Leggi l'articolo completo tratto da Vita.it

  • M L K
    vietato calpestare il sogno

    Omaggio a Martin Luther King nel 50° anniversario della morte 1968 - 2018

    VENERDI' 8 GIUGNO
    dalle ore 21.00
    Auditorium don Calabria
    (Casa madre Buoni Fanciulli)
    Via S. Zeno in Monte, 23 - Verona

    Visualizza il volantino dell'evento

  • CONCLUSA L'ASSEMBLEA CNESC
    luci ed ombre della Riforma del SCU

    Si è da poco conclusa a Roma l'assemblea della Cnesc nel corso della quale sono stati tra l'altro esaminati gli ultimi testi relativi alla legge istitutiva del Servizio Civile Universale.
    Attenzione particolare è stata dedicata al DL 13 aprile 2018, n. 43 "Disposizioni integrative e correttive al DL 6 marzo 2017, n. 40", che regola l'organizzazione del SCU e la cui pubblicazione in Gazzetta Ufficiale ha permesso di evidenziare luci ed ombre di questa riforma.
    Tra le principali correzioni inserite nel nuovo DL c'è il passaggio dal "parere" all'"intesa" tra Governo, Regioni e P.A. sia sulla programmazione triennale che su quella annuale.
    Una variazione non da poco, che apre rilevanti interrogativi: con queste nuove relazioni tra Stato, Regioni e P.A. come avere programmi, certo territoriali, ma operativi sull'intero territorio nazionale e in ambito europeo?
    E come si conciliano i tempi dell'"intesa" con il diritto delle organizzazioni accreditate di conoscere con adeguato anticipo i contenuti dei piani annuali per fare programmi e progetti? 

    Positivo che all'interno del DL siano inserite previsioni di ulteriori ambiti d'intervento per i programmi di SCU che dovrebbero raccogliere la varietà di aspettative dei giovani insieme ad una norma che dovrebbe superare i problemi che hanno sino ad oggi impedito alla Rappresentanza dei giovani di svolgere pienamente il proprio ruolo; viene anche finalmente fissato il termine di validità degli accreditamenti agli albi del Servizio Civile Nazionale. Si rende urgente permettere ingressi di nuove organizzazioni per il prossimo deposito progetti.

    Ma il decreto pubblicato si caratterizza anche per le correzioni che mancano: fra queste particolarmente grave è la mancata correzione della norma che richiede la Dichiarazione Antimafia alle organizzazioni "private" per potersi accreditare al SCU.
    Da una prima proiezione si tratterebbe di 60/70mila dichiarazioni al posto del migliaio che avevamo proposto.

    Questa normativa complicherà ed allungherà i tempi per l'accreditamento degli Enti di Terzo Settore al SCU trasferendo l'impegno dei loro operatori dalle attività sociali alla raccolta di documenti. Stesso ingolfamento prevediamo per il Dipartimento per il Servizio Civile ed il Ministero dell'Interno.

    Clicca qui per scaricare il comunicato stampa

  • SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE:
    LA RIFORMA RISCHIA DI ARENARSI SULL’ACCREDITAMENTO ALL’ALBO UNICO

    E’ chiaro l’allarme che la Cnesc lancia sulla posa del primo mattone del SCU: l’accreditamento all’Albo unico del SCU.
    Infatti a 8 mesi dalla circolare che apriva la possibilità di accreditarsi, tutte le organizzazioni che hanno cercato di avviare il procedimento segnalano difficoltà di vario genere e nell’incertezza ci chiediamo come attuare questo primo passo del nuovo servizio civile.
    Procedure poco chiare e risposte incerte o contradittorie e, soprattutto per il Terzo Settore, centinaia di documenti nuovi e aggiuntivi da depositare sono gli esempi più frequenti delle difficoltà raccolte.
    L’effetto sulle organizzazioni già accreditate al SCN poteva essere ridotto se si fosse deciso un passaggio quasi automatico all’Albo del SCU. Così non è, nonostante una circolare di metà dicembre che avrebbe dovuto produrre questo risultato.
    Adesso, a pochi mesi dall’avvio della progettazione 2018, l’atto fondamentale del servizio civile, da cui dipendono le attività a cui saranno chiamati a partecipare i giovani, complici i 6 mesi che servono per chiudere il procedimento di accreditamento, le organizzazioni accreditate al SCN, nazionali e regionali, si chiedono allarmate come sia possibile far entrare nel mondo del SCU i soggetti già accreditati e quelli nuovi, attratti dalle novità della riforma, in tempo utile al deposito dei progetti. La gran mole di documenti richiesti alle sole organizzazioni senza scopo di lucro rischia di essere un ostacolo insormontabile.
    Serve un cambio di passo in brevissimo tempo che da una parte indichi la data di cessazione della validità degli attuali albi SCN e dall’altra permetta, alle organizzazioni già accreditate, di accogliere e far partecipare alla nuova progettazione sia le organizzazioni già accreditate che quelle che intendono entrare nel nuovo servizio civile.

    Clicca qui per scaricare il comunicato stampa

  • CNESC: CONCLUSA CON DUE BUONE NOTIZIE L'ASSEMBLEA SOCIALE

    Clicca qui per scaricare il resoconto dell’Assemblea CNESC

     


  • ASSEMBLEA SOCIALE CNESC
    Centro Congressi Cavour
    Via Cavour 50, Roma
    12 Dicembre 2017

    PROGRAMMA
    Ore 10,00-12,00
    Tavola rotonda
    Il contributo del Servizio Civile alla gestione nonviolenta dei conflitti sociali

    Clicca qui per scaricare il programma completo

  • CNESC
    DICHIARAZIONE DELLA CNESC
    EUROPEAN SOLIDARITY CORPS: NON PENALIZZIAMO I GIOVANI

    Clicca qui per scaricare il comunicato stampa

  • INVITO ALLE SCUOLE
    Il Servizio Civile Universale a Verona

    Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, sarà presente dal 30 novembre al 2 dicembre 2017 a Job&orienta il salone nazionale sull’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro che si tiene, come da tradizione, presso la Fiera di Verona.
    Nella gestione del corner ci saranno anche i nostri giovani del Servizio Civile.
    Visualizza il volantino dell'evento


La Casa del Servizio Civile - OPERA DON CALABRIA

 

Via San Zeno in Monte, 23 - 37129 Verona
eMail: ufficio.centrale@serviziociviledoncalabria.it - serviziociviledoncalabria@pec.it - Tel.: +390458052964 /2 - FAX: +390458014848 - Codice Ente: NZ 00436 - P.IVA 00280090234
PRIVACY  - COOCKIES